[ANTEPRIMA] Cinema e globalizzazione – Il libro: estratti, terza parte

In accordo con l’Autore e con l’Editore, pubblichiamo in anteprima assoluta per i lettori di Filosofia in movimento alcuni estratti tratti dal volume Cinema e globalizzazione: costruire la democrazia, di Giorgio De Vincenti (d’imminente uscita per le Edizioni Kappabit). Questi estratti esemplificano per i lettori i contenuti del libro, in particolare il rapporto tra i film e i loro contesti (per rendere agevole la lettura, sono indicati i capitoli di provenienza ma non i tagli apportati).

[ANTEPRIMA] Cinema e globalizzazione – Il libro: estratti, seconda parte

In accordo con l’Autore e con l’Editore, pubblichiamo in anteprima assoluta per i lettori di Filosofia in movimento alcuni estratti tratti dal volume Cinema e globalizzazione: costruire la democrazia, di Giorgio De Vincenti (d’imminente uscita per le Edizioni Kappabit). Questi estratti esemplificano per i lettori i contenuti del libro, in particolare il rapporto tra i film e i loro contesti (per rendere agevole la lettura, sono indicati i capitoli di provenienza ma non i tagli apportati).

[ANTEPRIMA] Cinema e globalizzazione – Il libro: estratti, prima parte

In accordo con l’Autore e con l’Editore, pubblichiamo in anteprima assoluta per i lettori di Filosofia in Movimento alcuni estratti tratti dal volume Cinema e globalizzazione: costruire la democrazia, di Giorgio De Vincenti (d’imminente uscita per le Edizioni Kappabit). Questi estratti esemplificano per i lettori i contenuti del libro, in particolare il rapporto tra i film e i loro contesti (per rendere agevole la lettura, sono indicati i capitoli di provenienza ma non i tagli apportati).

Cinema e globalizzazione – Il libro [ANTEPRIMA: Sommario e Quarta di copertina]

I sei capitoli del libro (d’imminente pubblicazione per le Edizioni Kappabit) – Cina ed Estremo Oriente; Stati Uniti; Medio Oriente; Arabia Saudita e Iran; Nord-Africa islamizzato; Italia, Francia ed Est-Europa – tracciano i percorsi trentennali della settima arte nei Paesi più direttamente partecipi dei conflitti in atto nella contemporaneità, situando i film nei rispettivi contesti di carattere politico, sociale e militare. Il cinema trattato è quello maggiormente sensibile alla temperie della globalizzazione.

VIDEO – Cinema e globalizzazione: costruire la democrazia

 

L’apertura di questa pagina sul sito di “Filosofia in Movimento” vuol essere un contributo alla conoscenza di quanto accade nei territori le cui crisi, guerre e instabilità riguardano da vicino il nostro Paese. Il cinema, l’audiovisivo e i nuovi media – fonti di informazione talvolta insostituibili – possono aiutare la riflessione e la formazione del pensiero critico necessario per la soluzione dei problemi. Alla radice del libro “Cinema e globalizzazione. Costruire la democrazia” (di prossima pubblicazione per le Edizioni Kappabit) c’è la constatazione delle grandi trasformazioni che caratterizzano questo periodo storico, in cui i parametri per l’interpretazione del reale devono costruirsi su di un confronto ragionato e prudente con i principali eventi che hanno aperto l’attuale fase della globalizzazione.