Quale «Illuminismo»? Ragione, diritto d’esistenza e movimenti sociali

Il dibattito sollevato sulle pagine del quotidiano italiano «La…
14 dicembre 2016/da Paolo Quintili

VIDEO – Isaac Newton, Philosophiæ Naturalis Principia Mathematica

21 novembre 2016/da Marco Rocchi

La religione della libertà. Riflessioni su Carlo Azeglio Ciampi

Il saggio analizza alcuni tratti del pensiero e dell’azione di Carlo Azeglio Ciampi, recentemente scomparso. E lo fa rileggendo alcuni passaggi della sua tesi di laurea sulla libertà di religione. Attento osservatore, e partecipe impegnato, della nuova Italia dopo la tragedia della guerra e del fascismo, egli è stato un protagonista di prima grandezza della costruzione di una politica aperta e pluralista, funzionale alla (ancora attesa!) affermazione oggettiva di una laicità moderna.
17 settembre 2016/da Gianfranco Macrì

Punti di sintesi per un ragionamento.

Tra lo spazio-tempo del vivere quotidiano e quello che innerva la progettualità del “politico” esiste uno scarto strutturale. Il primo, infatti, è costituito dall’esperienza di vita dell’individuo e dal suo mondo; il secondo va al di là della contingenza e, quindi, della quotidianità. Tale scarto può essere colmato dall’esistenza di fattori di omogeneità dell’esistenza quotidiana, oppure dalla presenza di soggetti politici in grado di mediare fra le aspettative individuali e ambientali e la progettualità socio-politica, grazie alle capacità di un ceto politico adeguato.
Oggi entrambi i due fattori sono venuti meno. Ciò che resta dello Stato è l’autoreferenzialità della macchina burocratico-amministrativa che si traduce in un “centralismo burocratico”. Di fronte alla conseguente affermazione dell’economia finanziaria, una proposta fondamentale è quella di riaffermare l’importanza del partito politico novecentesco che, sfuggendo all’appiattimento sulla contingenza, possa raccontare e raccontarci un futuro
17 settembre 2016/da Bruno Montanari

Multiculturalismo e dialogo interreligioso Brevi considerazioni di natura giuridica

Una delle problematiche del tempo presente è quella della convivenza nello spazio pubblico di culture religiose diverse. Occorre chiedersi cosa la politica è disposta a fare e quanto il diritto (come prodotto della prima) è in grado di allestire in termini di giusta e coerente affermazione di una legalità costituzionale di matrice europea.
17 settembre 2016/da Gianfranco Macrì

Penisola, arcipelago, deterritorializzazione. Dove va il filosofare italiano?

 La natura storica della filosofia italiana si è divisa, da…
13 settembre 2016/da Paolo Quintili
Carica di più

Archivio Video

  • VIDEO – I valori dell’illuminismo: colloquio tra Robert Louden e Paolo QuintiliVIDEO – I valori dell’illuminismo: colloquio tra Robert Louden e Paolo Quintili
    Il presente dialogo tra Quintili e Louden, ponendosi nel solco del pensiero kantiano, tenta di offrire una risposta alla risorgenza della religione, o delle “fedi religiose” nelle sue componenti irrazionalistiche ed entusiastiche . Intorno ad esse, richiamandosi ai valori propri dell’illuminismo, si intende ricostruire le fondamenta di una “ragione illuminata” e secolarizzata ( “la ragione deve essere la nostra fede”) che possa fungere da principio guida alla comprensione dell’altro (soprattutto se appartenente a una differente cultura e tradizione linguistica). Aprire uno spazio di dialogo tra le differenti interpretazioni di fede vuol dire recuperare un messaggio universale di eguaglianza e di “fratellanza” che leghi insieme tutti gli uomini.
  • VIDEO – “La città di Dio” di Agostino
  • VIDEO – Fichte, Lezioni sulla dottrina della scienza, 1813
  • VIDEO – Due argomenti a favore della democrazia
    Stefano Petrucciani illustra due tra i principali argomenti che nell’arco della storia del pensiero filosofico sono stati addotti a sostegno della “Democrazia”: Da un lato, alcune argomentazioni partono dall’idea di libertà come autonomia. Ad esempio, come hanno sostenuto Rousseau e Kelsen, la democrazia è considerata la miglior forma di governo possibile poiché in essa si obbedisce unicamente alle leggi […]
  • VIDEO – La Partecipazione salvata. Teologia Politica e Immagini della Crisi
    Vincenzo Rosito reinterpreta il lessico contemporaneo della crisi attraverso gli strumenti della teologia politica ed economica. Vengono dunque analizzate le complesse articolazioni del mondo contemporaneo in cui è sempre più urgente un coinvolgimento libero e consapevole di ciascun individuo nei processi rappresentativi e decisionali. La categoria teologica e filosofica di “partecipazione” può rappresentare un modello […]