Rousseau tra i giureconsulti e i giusnaturalisti moderni

Il saggio riprende la difficile discussione su tema, ineliminabile per la comprensione dell’intero Rousseau politico, che è il suo giusnaturalismo; l’analisi è accompagnata da una disamina critico-filologica della celebre e singolare posizione di Ulpiano, e quindi, tra molti altri testi, degli autori più o meno vicini all’analisi di Rousseau: Montaigne, Pascal, Spinoza, Montesquieu, Diderot. La conclusione accerta insieme l’ardua problematicità e l’originalità della riflessione roussoiana sulla legge di natura.
24 settembre 2015/da Mario Reale

La Ricerca del Centro

La Ricerca del Centro
Politica e Finanza
Lo spunto offerto…
20 settembre 2015/da Pierluigi Winkler

Osservatorio

di 
Bruno Montanari
Episodi recenti: politiche greche e del…
10 settembre 2015/da Bruno Montanari

Nichilismo e insorgenza nell’analisi hegeliana del divenire

di
Rosario Gianino
Il testo che segue è il risultato di una…
6 settembre 2015/da Rosario Gianino

A proposito di Comunismo ermenutico di Vattimo e Zabala

In Comunismo ermeneutico Vattimo e Zabala muovono un appassionato attacco alla "politica delle descrizioni", il cui campione contemporaneo è John Searle. Tale "politica delle descrizioni" sarebbe inguaribilmente metafisica e strutturalmente legata ai progetti di dominio. Ma è vero che al positivismo di buona parte della filosofia contemporanea si può solo contrapporre la posizione ermeneutica? Non soffre quest'ultima, per come è articolata da Vattimo e Zabala, di una profonda riduzione del significato e dello spettro di incidenza della scienza?
4 agosto 2015/da Giorgio Cesarale

Società o barbarie

Anni incanagliti, quelli in cui stiamo vivendo gli anni della…
8 luglio 2015/da Pierfranco Pellizzetti
Carica di più

Archivio Video

  • VIDEO – La Partecipazione salvata. Teologia Politica e Immagini della Crisi
    Vincenzo Rosito reinterpreta il lessico contemporaneo della crisi attraverso gli strumenti della teologia politica ed economica. Vengono dunque analizzate le complesse articolazioni del mondo contemporaneo in cui è sempre più urgente un coinvolgimento libero e consapevole di ciascun individuo nei processi rappresentativi e decisionali. La categoria teologica e filosofica di “partecipazione” può rappresentare un modello […]
  • VIDEO – La crisi della PoliticaVIDEO – La crisi della Politica
    Ė sempre più diffusa la consapevolezza che la democrazia è in crisi e il linguaggio politico dell’Occidente sta cambiando. L'acuirsi del conflitto mondiale fra potenze non sta che intensificando questo processo. Ma quali concetti stanno più precisamente mutando nel nostro lessico politico e quali significati andrebbero ripensati per suscitare un dialogo utile all’avvio di una nuova stagione democratica? Assunto l'intreccio fra continuità e discontinuità storica che investe i termini fondamentali del nostro pensiero politico, abbiamo chiesto ad alcuni valenti studiosi di individuare gli aspetti più problematici nell’attuale discorso pubblico, partendo da prospettive funzionali alla costruzione di una nuova coscienza collettiva.
  • VIDEO – Eros e Thanatos, il centro del pensiero di Freud
    A partire dal saggio “Al di la del principio di piacere” (1920) fino al più famoso “Il disagio della civiltà” (1929), il pensiero di Freud incontra il decennio della sua più scatenata creatività teorica. È in questo contesto, fedele alla precedente impostazione teorico-scientifica della psicoanalisi, ma aperto alla speculazione filosofica, che Freud sviluppa l’idea di un […]
  • VIDEO – Comunismo Ermeneutico
    Il nostro tempo, sia sul piano politico sia filosofico, è segnato da una «assenza di emergenza»: il capitalismo neoliberista e, in filosofia, la metafisica stanno tenendo imbrigliato il mondo intero. Secondo Gianni Vattimo e Santiago Zabala, esiste però un’alternativa possibile. Si tratta, rielaborando Marx e Heidegger, di ciò che qui viene definito «comunismo ermeneutico», cioè […]
  • VIDEO – Europa dei diritti e libertà religiosaVIDEO – Europa dei diritti e libertà religiosa