S. Latouche, I nostri figli ci accuseranno?, Castelvecchi, Roma, 2019

recensione di Diego Infante







«Uscire dall'economia».…
8 settembre 2019/da Redazione

Credere da laici: sacro e laicità nell’opera di Simone Weil

di Giulia Ceci







Finché la laicità rimane subordinata…
2 settembre 2019/da Redazione

Note a Self Islam di A. Bidar, éditions du Seuil, Paris, 2006

di A. Coratti



Il ruolo fondamentale sarà giocato…
8 agosto 2019/da Redazione

Da Marcel Duchamp alla Playboy Art Gallery. Viaggio nelle “Avanguardie espropriate” di Lamberto Pignotti

Ad una lettura pre-orientata e storicizzata dell’immagine, Lamberto Pignotti ha da sempre preferito contrapporne una che agevolasse la costruzione di percorsi interpretativi fuori dai cardini, guardando all’immagine sempre come soggetto, dunque, e mai come oggetto nel processo di attribuzione di significato.
Ha così instaurato, negli anni, un rapporto tête-à-tête con l’immagine, una parentesi di intimità e libertà, coltivando l’idea che questa non fosse solo tenuta a dire di sé, ma che potesse anche ricondurre ad altro da sé. Non più semplice cappello ad un sapere enciclopedico, l’immagine è intesa come un varco immaginifico sul mondo.
25 luglio 2019/da Gaia Bobò

Il populismo in Italia, oggi: Nazione, legalità, rappresentanza

di Domenico Bilotti



Il populismo pretende di vincere a maggioranza…
6 giugno 2019/da Redazione

Non per governare, ma per andare al governo. A proposito di democrazia rappresentativa

Globalizzazione economico-finanziaria e neo-liberismo hanno…
2 giugno 2019/da Redazione
Carica di più

Archivio Video