Esercitare il pensiero Formazione e ricerca

Garantire l’accesso allo studio per tutti, non un reddito “scientifico”

Perché non convince l’idea di Matteo Cerri e Valter Tucci di un reddito per i 18enni che si iscrivono a corsi di laurea scientifici.
3 Giugno 2021/da Giorgio Cesarale
Osservatorio filosofico

Il colonialismo è stato vantaggioso?

La storia dell’Occidente è, in fondo, la storia del colonialismo: senza la conquista dell’America le potenze europee non sarebbero mai diventate tali, cioè potenze. Ricordiamo che nel 1492, quando Colombo arriva in America, i turchi si apprestavano ad assediare Vienna, quasi il centro geografico dell’Europa. È vero che gli spagnoli scacciavano, proprio in quell’anno, gli arabi dalla penisola iberica, ma la minaccia araba di un ritorno era all’ordine del giorno. Insomma l’Europa era accerchiata e una gran parte della popolazione europea viveva quotidianamente il problema della fame. La conquista dell’America portò in Europa un enorme quantità di metalli preziosi, di cibo, di materie prime che innescarono il processo di produzione capitalistico, in modo tale che l’Europa ruppe l’accerchiamento e si trasformò nel Centro del mondo, facendo del resto del pianeta la sua Periferia coloniale.
29 Maggio 2021/da Antonino Infranca
Osservatorio filosofico

IL GIOCO DOSTOEVSKIJANO. ABBOZZO SULL’ESPERIENZA DOSTOEVSKIANA DEL GIOVANE LUKÀCS

«Tempi beati» in cui la peccaminosità è stata assoluta, piuttosto che la semplice esistenza di vie d’uscita, e la possibilità di immaginarsi una prospettiva dà garanzia ai desideri e anche una istin­tiva negazione garantisce moralmente: nella sicurezza della caduta, della rovina e della dannazione soltanto un’attesa gravida di speranza offre maggiore certezza.
25 Maggio 2021/da Antonino Infranca
Osservatorio filosofico

György Lukács, la categoria della particolarità e la formazione del capitalismo periferico in America Latina

Continuando a pensare come Lukács, la categoria del particolare è interessante per studiare le peculiarità dello sviluppo capitalista di ogni circostanza storicamente determinata, come il modo in cui è stata elaborata in America Latina. Sappiamo che, prima di tutto, nella sua universalità, le dinamiche capitaliste implicano lo sfruttamento della forza-lavoro da parte del capitale. Tuttavia, come si verifica questa situazione nelle terre dell'America Latina? In questo caso, è possibile comprendere lo sviluppo di una società borghese in America Latina tenendo conto della categoria di particolarità, come intendeva Lukács.
23 Maggio 2021/da Redazione
Osservatorio filosofico

Anthony Bellanger (IFJ), “La libertà di informare non è mai una conquista definitiva”

In occasione della giornata mondiale della libertà di stampa, il Segretario generale della Federazione internazionale dei giornalisti (IFJ) Anthony Bellanger è ospite di "Libertà di informazione e diritti umani", il progetto comune di Filosofia in Movimento e Bridges for Media Freedom. Prosegue dunque il dibattito sulle attuali minacce che ostacolano questa fondamentale libertà, base di ogni reale democrazia.
3 Maggio 2021/da Sara Chessa
Esercitare il pensiero Formazione e ricerca

La scuola ci salverà

Il suo è un reportage giornalistico ma anche una rubrica del cuore in cui memoria, storie, testimonianze, denunce e speranze s’incrociano, per portare alla luce l’unica questione dirimente, quella che trasforma l’asserzione ottimista dell’autrice nel dubbio sottinteso di chi legge: “Ma la scuola si salverà?”
25 Aprile 2021/da Redazione
Carica di più

In evidenza

Al di là dei confini.

Ripensare il paradigma della frontiera in una prospettiva interculturale

Call for papers di OCSM

Scadenza: 15 aprile 2021


Les mises en scène de la philosophie.

Le modèle des Lumières, jusqu’à nos jours

Call for papers Revue «Arts et Savoirs»

Scadenza: 28 febbraio 2022